Uno scatto con una lunga esposizione delle luci all'esterno di un edificio del settore pubblico.

Gli obiettivi di sostenibilità nazionali e internazionali, come gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite e gli impegni previsti dall’Accordo di Parigi, stanno modellando i quadri politici e operativi all’interno delle organizzazioni del settore pubblico.

Queste entità, che vanno dagli enti governativi locali alle agenzie nazionali, sono in una posizione unica per dare l’esempio, integrando la sostenibilità al centro dei servizi pubblici e dello sviluppo delle infrastrutture. Nel Regno Unito e altrove, l’approccio del settore pubblico alla sostenibilità si sta evolvendo rapidamente, guidato dal duplice mandato di ridurre l’impatto ambientale e di creare comunità resilienti e sostenibili. Questa trasformazione può avere le sue sfide, con le organizzazioni del settore pubblico che gestiscono vincoli di bilancio, complessità normative e l’urgente necessità di bilanciare le esigenze operative immediate con obiettivi di sostenibilità a lungo termine.

 

Lo stato della sostenibilità nel settore pubblico nel 2024

Plasmato dalle iniziative globali e dalla pressante necessità di affrontare il cambiamento climatico, l’esaurimento delle risorse e le disuguaglianze sociali, l’impegno del settore pubblico per la sostenibilità è sempre più evidente. Ciò si riflette in una serie di politiche, programmi e pratiche adottate a vari livelli di governo, a dimostrazione di uno sforzo collettivo per integrare la sostenibilità al centro delle operazioni del settore.

L’influenza dei quadri internazionali di sostenibilità è profonda nel settore pubblico e questi impegni hanno spinto i governi di tutto il mondo a fissare obiettivi di sostenibilità ambiziosi, guidando riforme politiche e investimenti in infrastrutture, energia e servizi sostenibili.

L’attuale panorama della sostenibilità nel settore pubblico è caratterizzato da una vasta gamma di iniziative e risultati. Molte organizzazioni pubbliche hanno fatto passi da gigante nel ridurre la propria impronta di carbonio, migliorare l’efficienza energetica e promuovere lo sviluppo sostenibile della comunità. Gli esempi includono l’adozione di sistemi di energia rinnovabile negli edifici pubblici, l’attuazione di politiche di appalti verdi per creare catene di fornitura sostenibili e lo sviluppo di servizi digitali per migliorare la gestione delle risorse e ridurre le emissioni.

Tuttavia, il viaggio è lungi dall’essere completo e il settore deve affrontare sfide continue per integrare pienamente la sostenibilità in tutti gli aspetti delle operazioni e della fornitura di servizi. Questioni quali i vincoli di bilancio, la concorrenza tra le priorità e la necessità di quadri normativi più completi continuano a rappresentare ostacoli a ulteriori progressi. Inoltre, la crescente urgenza dei rischi legati al clima e le crescenti richieste di un pubblico informato e coinvolto stanno guidando la necessità di approcci più ambiziosi e innovativi alla sostenibilità.

Nonostante queste sfide, vi è un crescente riconoscimento del ruolo che le organizzazioni del settore pubblico svolgono nel guidare la trasformazione sostenibile, all’interno delle loro stesse operazioni e attraverso la loro influenza sull’economia e sulla società in generale. Gli sforzi di collaborazione all’interno e tra i settori stanno emergendo come una strategia chiave per amplificare l’impatto e raggiungere la portata del cambiamento necessaria per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità globale.

 

Tendenze chiave nella sostenibilità del settore pubblico

L’approccio del settore pubblico alla sostenibilità nel 2024 è caratterizzato da diverse tendenze chiave, che riflettono uno sforzo globale e sfaccettato per integrare pratiche sostenibili a vari livelli di governo. Queste tendenze non solo dimostrano l’impegno del settore verso gli obiettivi ambientali e sociali, ma evidenziano anche strategie innovative per affrontare le sfide contemporanee.

Appalti verdi e catene di fornitura sostenibili

Il Servizio Sanitario Nazionale si è impegnato a raggiungere lo zero netto entro il 2040 per le emissioni che controlliamo direttamente ed entro il 2045 per le emissioni che influenziamo, attraverso i beni e i servizi che acquistiamo dai nostri partner e fornitori.¹

Sfruttando il suo considerevole potere d’acquisto, il settore pubblico può influenzare in modo significativo la domanda del mercato di prodotti sostenibili, contribuendo a obiettivi ambientali più ampi come la riduzione delle emissioni di carbonio e la conservazione delle risorse naturali.

Energie rinnovabili e iniziative di efficienza energetica

Obiettivo secondario: soddisfare l'impegno della flotta governativa affinché 25% della flotta di auto governative siano veicoli a emissioni ultra-basse (ULEV) entro il 31 dicembre 2022 e 100% della flotta di auto e furgoni governativi siano completamente a zero emissioni allo scarico entro il 31 Dicembre 2027.²

Queste iniziative non solo contribuiscono agli obiettivi climatici nazionali e internazionali, ma fungono anche da modello per l’uso sostenibile dell’energia nell’economia più ampia, promuovendo una transizione verso un futuro a basse emissioni di carbonio.

Trasformazione digitale e sostenibilità

I dipartimenti dovrebbero riferire sull’adozione della strategia del governo greening: ICT e servizi digitali e obiettivi associati e garantire di fornire l’adesione al team di consulenza e reporting sulle tecnologie sostenibili, che gestisce e fornisce il reporting ICT del GGC.³

L’integrazione delle tecnologie digitali non solo migliora l’erogazione dei servizi e l’efficienza operativa, ma supporta anche la sostenibilità ambientale riducendo al minimo gli sprechi e ottimizzando l’uso delle risorse.

 

Le sfide alla sostenibilità nel settore pubblico

Il perseguimento della sostenibilità nel settore pubblico presenta le sue sfide e, sebbene il settore sia pronto a dare l’esempio nella transizione verso un futuro più sostenibile, ci sono ostacoli da superare per realizzare questo potenziale.

Gli enti del settore pubblico spesso si trovano ad affrontare vincoli di bilancio stringenti e sfide di finanziamento che possono impedire l’avvio o l’espansione di progetti di sostenibilità. Nonostante i risparmi sui costi a lungo termine e i benefici ambientali derivanti da tali iniziative, l’investimento iniziale richiesto per i sistemi di energia rinnovabile, gli edifici verdi e le infrastrutture sostenibili può essere sostanziale. Le risorse finanziarie limitate e le priorità concorrenti rendono difficile stanziare finanziamenti adeguati per gli sforzi di sostenibilità.

Muoversi nel complesso panorama delle normative ambientali e garantire l’allineamento delle politiche tra i diversi livelli di governo presenta sfide significative. Il settore pubblico deve rispettare un’ampia gamma di normative sulla sostenibilità, che possono variare in modo significativo da una giurisdizione all’altra, aggiungendo livelli di complessità all’implementazione di pratiche sostenibili. Misurare la conformità normativa e la coerenza delle politiche richiede sforzi e risorse considerevoli, potenzialmente diminuendo l’efficienza e l’efficacia delle iniziative di sostenibilità. Il disallineamento tra le politiche può anche creare confusione e ostacolare l’adozione globale di pratiche sostenibili.

Le organizzazioni del settore pubblico devono bilanciare le crescenti aspettative del pubblico in materia di sostenibilità con le realtà operative e i limiti che devono affrontare. I cittadini richiedono sempre più politiche e servizi responsabili dal punto di vista ambientale, tuttavia l’attuazione di queste misure entro i limiti delle infrastrutture, delle tecnologie e delle normative esistenti può essere impegnativa. Ciò può portare a un divario tra le aspettative pubbliche e ciò che le organizzazioni del settore pubblico sono realisticamente in grado di ottenere, incidendo sulla fiducia del pubblico e sull’efficacia percepita degli sforzi di sostenibilità.

 

Opportunità e strategie per operazioni sostenibili nel settore pubblico

Nonostante le sfide significative, il settore pubblico è nella posizione di portare avanti iniziative di sostenibilità che possono avere un impatto di ampia portata sulla società e sull’ambiente. Sfruttando le opportunità emergenti e adottando approcci strategici, le organizzazioni del settore pubblico possono aprire la strada alla creazione di un futuro più sostenibile.

Sfruttare la tecnologia per risultati sostenibili

Strategia: Abbracciare la trasformazione digitale e l’innovazione tecnologica per promuovere la sostenibilità nelle operazioni del settore pubblico. Ciò può includere l’implementazione di infrastrutture intelligenti, l’utilizzo dell’analisi dei dati per una gestione efficiente delle risorse e l’adozione di piattaforme digitali per ridurre l’utilizzo di carta e migliorare l’erogazione dei servizi.

Opportunità: La tecnologia non solo offre il potenziale per migliorare l’efficienza e ridurre i costi, ma consente anche agli enti del settore pubblico di ridurre al minimo il proprio impatto ambientale. Investendo in tecnologie intelligenti, il settore pubblico può dare l’esempio, dimostrando la fattibilità e i vantaggi di tali innovazioni per l’economia e la società in generale.

Costruire capacità e promuovere la collaborazione

Strategia: Sviluppare capacità interne all'interno delle organizzazioni del settore pubblico per la pianificazione e l'attuazione della sostenibilità. Ciò comporta la formazione del personale, la creazione di team di sostenibilità e la creazione di strutture per l’integrazione delle considerazioni ambientali in tutti gli aspetti del servizio pubblico. Inoltre, promuovere la collaborazione attraverso partenariati pubblico-privato e iniziative di coinvolgimento della comunità può amplificare l’impatto degli sforzi di sostenibilità.

Opportunità: Il rafforzamento delle capacità interne garantisce che la sostenibilità sia una componente fondamentale delle operazioni del settore pubblico, piuttosto che un aspetto secondario. Gli sforzi di collaborazione, nel frattempo, possono mettere in comune risorse, conoscenze e competenze provenienti da tutti i settori, guidando l’innovazione e garantendo che le iniziative di sostenibilità siano ben supportate e allineate con obiettivi sociali più ampi.

Innovazione politica e leadership

Strategia: Utilizzare l'autorità decisionale del settore pubblico per innovare e guidare la sostenibilità. Ciò può comportare la definizione di obiettivi di sostenibilità ambiziosi, l’attuazione di leggi e regolamenti di sostegno e l’incentivazione di pratiche sostenibili nel settore privato e tra il pubblico.

Opportunità: L’innovazione politica può produrre cambiamenti significativi nel settore pubblico. Fissando obiettivi chiari di sostenibilità e creando un contesto normativo favorevole, gli enti del settore pubblico possono incoraggiare l’adozione diffusa di pratiche sostenibili.

Pratiche di approvvigionamento sostenibili

Strategia: Adottare e applicare politiche di approvvigionamento sostenibili che diano priorità a prodotti e servizi responsabili dal punto di vista ambientale e sociale. Questo approccio dovrebbe estendersi a tutti gli aspetti dell'approvvigionamento, dalla selezione dei fornitori ai criteri utilizzati nelle procedure di gara.

Opportunità: Gli appalti sostenibili hanno il duplice vantaggio di ridurre l'impatto ambientale diretto del settore pubblico e allo stesso tempo di incoraggiare i fornitori ad adottare pratiche più ecologiche. Sfruttando il suo significativo potere d’acquisto, il settore pubblico può stimolare la domanda di beni e servizi sostenibili.

 

Perché le organizzazioni del settore pubblico scelgono McGrady Clarke?

Le organizzazioni del settore pubblico scelgono McGrady Clarke per la nostra competenza mirata nella riduzione dei costi energetici, nel rispetto delle normative ambientali e nel miglioramento della sostenibilità. Offriamo audit personalizzati sull'efficienza energetica per ridurre le spese, insieme a strategie net-zero per aiutare le organizzazioni a ridurre la propria impronta di carbonio e a rispettare le normative.

I nostri servizi sono specificamente progettati per allinearsi alle esigenze del settore pubblico, garantendo vantaggi economici e promuovendo al tempo stesso la sostenibilità ambientale, rendendoci il partner preferito per le organizzazioni che desiderano dare l'esempio.

 

Riferimenti

¹ NHS Inghilterra. (nd). Fornitori. Servizio sanitario nazionale più verde. Recuperato da https://www.england.nhs.uk/greenernhs/get-involved/suppliers/. Questo materiale è concesso in licenza con la Open Government License (OGL).

² Governo del Regno Unito. (2021). Impegni governativi più ecologici dal 2021 al 2025. Estratto da https://www.gov.uk/government/publications/greening-government-commitments-2021-to-2025/greening-government-commitments-2021-to-2025. Concesso in licenza con la Open Government License (OGL).

³  Governo del Regno Unito. (2021). Impegni governativi più ecologici dal 2021 al 2025. Estratto da https://www.gov.uk/government/publications/greening-government-commitments-2021-to-2025/greening-government-commitments-2021-to-2025. Concesso in licenza ai sensi della Open Government License (OGL) per le informazioni del settore pubblico.