Un ufficio con sedie e scrivanie, che denota l'ambiente tipico in cui i cambiamenti e i miglioramenti della Fase 3 di ESOS possono avere un impatto sulle operazioni e sulla pianificazione

L’Energy Savings Opportunity Scheme (ESOS) ha subito una serie di miglioramenti a seguito delle valutazioni esterne e della Post-Implementation Review (PIR) nel 2020.

The UK government, after consulting with the Department for Business, Energy and Industrial Strategy (BEIS) in 2021, has announced several updates to ESOS aimed at enhancing its effectiveness within ESOS Fase 3 e la Fase 4.

 

Gli obiettivi principali di questi miglioramenti sono:

  • Aumentare il numero di partecipanti che intraprendono azioni per ridurre il consumo di energia migliorando la qualità degli audit ESOS.
  • Aumentare il risparmio di carbonio e i costi espandendo il numero e la portata delle raccomandazioni ESOS adottate dai partecipanti.
  • Per garantire che le raccomandazioni ESOS rimangano coerenti con gli impegni Net Zero del Regno Unito.

 

Le principali modifiche per la Fase 3 di ESOS includono:

  • Introduzione di un modello standardizzato per le informazioni sulla conformità nei rapporti ESOS, che sarà sviluppato con le parti interessate.
  • Riduzione dell’esenzione de minimis 10% fino a 5%, incoraggiando una maggiore copertura dello schema e migliorando la qualità dei dati.
  • Inclusione di una metrica dell’intensità energetica (kWh/m2 per gli edifici, kWh/unità di produzione per l’industria, kWh/miglia percorse per i trasporti) nei report ESOS per allinearsi meglio allo Streamlined Energy and Carbon Reporting (SECR).
  • Obbligo di condividere i report ESOS con le filiali per facilitare una migliore diffusione delle informazioni e promuovere l'efficienza energetica.
  • I rapporti ESOS forniscono maggiori informazioni sui passi successivi per l’attuazione delle raccomandazioni.
  • I partecipanti dovranno stabilire un obiettivo o un piano d’azione dopo la scadenza di conformità della Fase 3, segnalando i progressi annualmente attraverso i rapporti SECR o il portale web ESOS.

 

Dalla Fase 4 in poi, se l’obiettivo non è stato raggiunto, ai partecipanti verrà richiesto di spiegarne il motivo. Inoltre, verranno raccolti dati aggiuntivi per il monitoraggio e l’applicazione della conformità, comprese informazioni sulla struttura aziendale, sul consumo energetico e sulle emissioni e sui parametri di intensità energetica.

 

Per ulteriori informazioni, visitare la pagina ufficiale del governo britannico sul rafforzamento del Schema ESOS